Cookie Law : Adeguamento entro il 3 Giugno 2015

Entro il 3 giugno 2015, i gestori di siti internet comunitari devono attuare le disposizioni della legge, detta Cookie Law, approvata con decreto legislativo 69/2012 e 70/2012.
In caso di mancato adeguamento sono previste sanzioni amministrative che vanno da 6.000 a 120.000 € (nei casi più gravi) per chi non rispetta le indicazioni europee.

DANCING_COOKIE

In informatica i cookie sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro “carrelli della spesa”.
Vedi il video in testa a questo post, realizzato dal Garante per la protezione dei dati personali, per avere più informazioni sui cookie!

I cookie vengono usati inconsapevolmente dalla quasi totalità dei navigatori ma l’Unione Europea, attraverso la direttiva numero 136 (testo completo della direttiva 2009/136/CE), ha imposto l’ottenimento del consenso preventivo dell’interessato nel caso di raccolta di informazioni sensibili attraverso i cookie.

In Italia la direttiva è stata recepita dal 2012: modificando il Codice in materia di protezione dei dati personali il Garante della Privacy si è assunto il compito di vigilare e di definire l’acquisizione del consenso.

Il 4 giugno 2014 il Garante ha emanato un provvedimento generale introducendo le modalità per tradurre online la Cookie Law fornendo indicazioni su come raccogliere i consensi in modo da rispettare la legge.

Quali siti sono soggetti al regolamento della Cookie Law?

Tutti i siti la cui organizzazione/persona cade sotto la giurisdizione europea e che utilizzano cookies di terze parti (social widgets come facebook o twitter, analytics, disqus ecc ecc) o che utilizzano propri cookies per tracking, analisi o affiliati senza una diretta accettazione.

Ecco una piccola lista di servizi esterni che ricadono sotto il provvedimento :

  • Google Analytics
  • Google Adsense
  • Google Plus
  • Facebook widgets (il semplice bottone mi piace)
  • Twitter widgets (il semplice bottone follow)
  • Sistema disqus
  • Youtube
  • Vimeo
  • Qualsiasi servizio che utilizzi cookie e possa tracciare informazioni sull’utente.

Anche la presenza di pulsanti per la condivisione social prevedono l’informazione e l’accettazione dei cookies esterni secondo quando specificato nella Cookie Law.

E’ stata redatto (da DMA Italia, Fedoweb, IAB Italia, UPA e Netcomm) un vademecum per districarsi tra le nuove normative, potete scaricarlo qui:

Cookie – Istruzioni per l’Uso

Altre risorse utili a questo link: Cookiechoices.org