Ti insegno un metodo infallibile per perdere clienti dal tuo sito

ATTENZIONE: Questo articolo si legge nel giro di un minuto, ma prima di cominciare, vorrei che tu osservassi per un secondo il pollice della tua mano dominante. Osservalo ORA. Dopo sarà tardi per poterlo guardare ancora con gli stessi occhi.x

Sapevi che la navigazione da dispositivi mobili (smartphone e tablet) ha da tempo surclassato in termini numerici quella da dispositivi desktop?
Il tuo sito viene aperto più da telefonini che da computers!

Questo significa che se il tuo sito non è ottimizzato per la visualizzazione da smartphone, stai di fatto scoraggiando più della metà dei visitatori del tuo sito dal trattenersi tra le sue pagine.

Sai bene che non sto esagerando, oggi siamo tutti di fretta, se apriamo un sito che non funziona a dovere, ci mettiamo un attimo a rivolgere le attenzioni altrove, ci basta letteralmente un click.

Ti ruberò quindi pochi secondi per invitarti a valutare in autonomia se il tuo sito è pronto alla sfida, raccontandoti quelle che sono alcune delle caratteristiche principali che contraddistinguono un sito bene ottimizzato per la navigazione mobile (che ha quindi quel che si definisce un layout responsivo).

Il Layout Responsivo

Un layout responsivo si adatta automaticamente alla risoluzione dello schermo del dispositivo in uso.
Man mano che la risoluzione cambia, gli elementi della pagina vanno a disporsi secondo logiche prestabilite in modo da garantire sempre e comunque al visitatore una piacevole esperienza di navigazione.

layout-responsivo

Elementi in verticale nella visualizzazione mobile

Elementi impilati in verticale

Quando la risoluzione è più bassa, gli elementi si dispongono in verticale, uno sopra l’altro, per permettere all’utente di consultare i contenuti scorrendo la pagina dall’alto al basso con il semplice movimento del pollice, senza costringerlo ad effettuare noiose operazioni di pinch e unpinch (vedi figura a seguire), zoom-in e zoom-out e senza costringerlo ad usare due mani.

Pinch

 

Il menù a questa risoluzione passa in modalità mobile, ovvero si trasforma in un menù a comparsa azionabile attraverso un’iconcina che ha l’aspetto di tre barrette orizzontali una sopra l’altra.

menu mobile

 

Come si apre il menù? Con un tocco del pollice.

Sticky header: il menu sempre a portata di pollice

RESPONSIVE toggle menu

Se l’header, la parte in testa, rimane fisso nella parte alta dello schermo senza scomparire alla vista nemmeno quando scorriamo i contenuti verso l’alto, l’utente è facilitato nell’accedere al menù di navigazione in qualsiasi momento ne abbia la necessità, può così spostarsi agevolmente da una pagina all’altra del sito.

Come? Con il solo movimento del pollice, ovviamente!

Layout Ottimizzato Una Mano

Anche le aree cliccabili più importanti dovrebbero essere agilmente “spolliciabili”.
Quando il menù si apre/espande, l’utente sarà enormemente gratificato dal trovarsi davanti dei pulsanti spocchiosamente grandi e facili da raggiungere, senza dover giocare al tiro al bersaglio (sai bene di cosa sto parlando!).

…con il pollice!

Questi pochi ma fondamentali fattori possono essere determinanti e fare la differenza tra un utente che arriva a cercare un contatto con te e uno che invece si rivolge altrove, perchè frustrato dalle difficoltà di navigazione.

Visto? Siamo stati velocissimi!

Spero che tu abbia trovato questo articolo interessante!
Di certo, abbiamo aumentato a livelli stratosferici l’autostima dei tuoi pollici, che mai prima d’ora erano stati così finemente lusingati.

Se il tuo sito sente il peso degli anni ed è palesemente ostile nei confronti del tuo pollice, contattami!!!

Faremo felici non solo tanti e tanti pollici ma anche tutti i visitatori del tuo sito!

Ti aspetto!

Contattami QUI.